Mantenersi in forma senza andare in palestra è possibile, basta infatti applicarsi per almeno una ventina di minuti al giorno in modo da rassodare i muscoli e abituare il corpo al moto. Vediamo quindi 5 modi per mantenersi in forma senza andare in palestra.

5 modi per mantenersi in forma senza andare in palestra

Mantenersi in forma camminando molto
Un primo modo per mantenersi in forma è quello di camminare molto. Basta fare delle passeggiate, i città o nei parchi, ed evitare di prendere sempre i mezzi a motore. Se ci si reca al lavoro in autobus o in metro è infatti consigliabile scendere una fermata prima in modo da poter camminare un po ogni giorno.



 

Mantenersi in forma facendo la cyclette
Un secondo modo per mantenersi in forma è fare la cyclette, o in alternativa delle lunghe passeggiate in bicicletta. Cyclette e bicicletta sono due strumenti ideali per fare moto rilassandosi. Bastano una ventina di minuti al giorno per rassodare i muscoli delle gambe, e perdere peso.
Mantenersi in forma con gli affondi
In casa, per mantenersi in forma, occorrerebbe fare degli affondi, cioè dei passi lunghi sul posto. Questo semplice esercizio rafforza i muscoli delle gambe e dei glutei, e deve essere fatto per almeno 3 serie da 15 ripetizioni. Si tratta di un esercizio non troppo adatto per chi è sovrappeso perché si sforzano troppo le ginocchia.




Mantenersi in forma con lo step
Se si acquista uno step, o si hanno le scale in casa, ci si può mantenere in forma facendo un po di step. 5 minuti al giorno di questo semplice esercizio rassoderanno gambe e glutei ma faranno sforzare tantissimo le ginocchia. Se si è in sovrappeso occorre quindi fare molta attenzione.
Mantenersi in forma con il jogging
Il jogging è l’ultimo modo che consigliamo per mantenersi in forma. Con 20minuti al giorno di corsetta leggera si possono infatti perdere moltissime calorie.

Qui trovate la Cyclette Sport Plus pieghevole con rilevatore di battiti e computer integrato!

The following two tabs change content below.
Laureato in Lettere e Filosofia presso l'Università degli Studi Roma TRE, Giornalista Pubblicista presso l'Ordine dei Giornalisti del Lazio. La banana di Chang, le bottigliette di Nadal, i passetti di Agassi e la lingua di Sampras. Ma, soprattutto, il naso a patata di Federer. Contatti: francesco_agostini@hotmail.it