La russa Maria Sharapova è oramai sempre più lanciata nel mondo della moda: la russa, che in campo fatica a ritrovare la giusta condizione, sembra trovarsi più a suo agio nel mondo delle scarpe, dei profumi e delle caramelle, come dimostra la sua nova collaborazione con la Nike.

Se il campo in questo momento sta dicendo che Maria Sharapova è in seria difficoltà, l’extra campo dice tutt’altro. La siberiana, infatti, ha postato su Twitter la notizia secondo cui il 2 marzo sarà presente a un incontro che la vede protagonista in quanto creatrice di un particolare modello di scarpe Nike, chiamate La Cortez.



 

Maria Sharapova ha così twittato: “Ho avuto il piacere di poter progettare una delle mie preferite Nike Classics, la Cortez. Ta da… La Cortez X Maria Sharapova. Il 2 marzo unitevi a noi per una serata speciale per celebrare le nuove Cortez.”

Il tweet di Maria Sharapova rimanda poi al sito della Nike stessa, che ribadisce lo stesso concetto espresso dalla russa, specificando ovviamente la data, il luogo e l’orario di questo particolare evento. Il tutto si terrà a Los Angeles e vedrà la presenza della stessa Maria Sharapova, che presenterà queste particolari scarpe da ginnastica.

Su Twitter è possibile vederle in un’immagine in anteprima: sono di colore rosa e il classico ‘baffo’ di casa Nike non è in rilevo, ma è dello stesso colore della scarpa. La suola, invece, è di color bianco, piuttosto classica. A una prima occhiata la scarpa non pare essere particolarmente originale, ma anzi, rientra decisamente nella norma.

Nello stesso sito della Nike viene detto, infatti, che questa scarpa progettata da Maria Sharapova è pensata non per colpire l’occhio, ma per essere una scarpa da ginnastica sobria ed ‘elegante’ adatta soprattutto a contesti non sportivi. Insomma, stiamo parlando di una sorta di ibrido tra eleganza e comodità.

Attualmente la siberiana si trova al numero 41 del mondo e non sembra avere alcuna possibilità di rientrare almeno nella top 20 della Wta. Le sue prestazioni in campo sono spesso incolori e ancora oggi fa fatica a riprendersi il posto che ha lasciato dopo il tanto discusso caso Meldonium. La Wta ha innalzato il livello e lei non sembra essere più in grado di riprendersi il suo regno.

The following two tabs change content below.
Laureato in Lettere e Filosofia presso l'Università degli Studi Roma TRE, Giornalista Pubblicista presso l'Ordine dei Giornalisti del Lazio.La banana di Chang, le bottigliette di Nadal, i passetti di Agassi e la lingua di Sampras. Ma, soprattutto, il naso a patata di Federer.