Valutazione della redazione

8
Voto globale

La Babolat Pure Strike 100 è una racchetta che racchiude in sé diverse soluzioni tecniche interessanti, unite alla solida affidabilità della nota casa di produzione francese. Approfondiamo insieme le caratteristiche di questo ottimo modello, ideale per tennisti intermedi ma anche avanzati.


Partiamo subito, come è nostra consuetudine, con l’aspetto prettamente tecnico di questa Babolat Pure Strike 100, analizzandone gli aspetti più nuovi e rilevanti. Innanzitutto bisogna considerare che questo nuovo modello mantiene in maniera fedele la vecchia tecnologia, ossia la Hybrid Frame Construction: grazie ad essa il telaio sarà in parte di forma ellittica e in parte decisamente più squadrata.

Anche lo spessore di quest’ultimo sarà differente: questa sostanziale differenza farà sì che la Babolat Pure Strike 100 risulti più potente e più precisa. Ma non solo: anche le corde sono state ‘rivoluzionate’ grazie a un nuovo e diverso approccio, il tutto ovviamente per facilitare al massimo l’esecuzione dei colpi da parte del tennista.

Babolat Pure Strike 100Soffermiamoci proprio su quest’ultimo aspetto, ossia sulla facilità dei colpi. Rispetto a un altro noto modello dell’azienda francese di cui abbiamo già parlato, la Babolat Pure Strike 16×19, con questa l’accesso agli effetti, anche lo slice, e la maneggevolezza, saranno maggiori.

Questo si tradurrà in un topspin più marcato, utilissimo soprattutto sulla terra rossa, o su una seconda di servizio in kick davvero insidiosa, dato che il movimento del ‘mulinello’ risulterà semplice e immediato, facilmente accessibile anche a chi ha qualche problemino fisico.

La maneggevolezza e gli effetti, comunque, non sono gli unici aspetti da tenere in considerazione di questa Babolat Pure Strike 100. Lo schema corde è decisamente aperto, il che si traduce in una maggiore accelerazione e facilità dei colpi, come è di tradizione in casa Babolat: chi ha usato almeno una volta una Aero oppure una Pure Drive sa sicuramente di cosa stiamo parlando.

Velocità, maneggevolezza, effetti e accelerazione sono dunque tutti ambiti in cui questa racchetta si comporta al massimo, rispondendo sempre bene ed essendo compatta. Anche a rete, comunque,questo modello (bello anche esteticamente, il che non guasta affatto) può dire la sua.

Grazie al suo bilanciamento leggero, chi staziona a rete potrà reagire bene in qualsiasi situazione, sia in volée classiche che in demi-volée prettamente difensive. Un ultimo aspetto da sottolineare è che per chi ricerca qualcosina in più, la Babolat Pure Strike 100 potrà essere facilmente customizzabile, spostando il peso dove si ritiene più necessario.

Questo è il link per avere la Babolat Pure Strike 100 in offerta!

Conclusioni sulla Babolat Pure Strike 100

La Babolat Pure Strike 100 è una racchetta maneggevole, rapida e con facile accesso allo spin grazie alla tecnologia FSI Power.



 

Caratteristiche della Babolat Pure Strike 100

Ovale: 100
Lunghezza: 68,5 cm
Peso non incordata: 300 g
Bilanciamento: 32 cm
Swingweight: 314
Rigidità: 70

Tensione: 23- 27 Kg

Telaio: 21.3 – 23.3 – 21.3
Materiale: Grafite
Schema corde: 16×19



 

  • Controllo - 75
  • Potenza - 89
  • Topspin - 79
  • Backspin - 77
  • Servizio - 77
  • Volée - 77
  • Maneggevolezza - 80

In sintesi

La Babolat Pure Strike 100 è la racchetta perfetta per chi vuole generare colpi potenti e arrotati senza compiere un eccessivo sforzo. Per chi fosse interessato all'acquisto, qui è possibile trovarne diverse in offerta.

Parere utenti: 2.8 (10 voti)
Invio del voto
The following two tabs change content below.
Laureato in Lettere e Filosofia presso l'Università degli Studi Roma TRE, Giornalista Pubblicista presso l'Ordine dei Giornalisti del Lazio.La banana di Chang, le bottigliette di Nadal, i passetti di Agassi e la lingua di Sampras. Ma, soprattutto, il naso a patata di Federer.