Valutazione della redazione

8.1
Voto globale

La Prince Phantom 100 Pro è modello che si pone l’ambizioso obiettivo di fare un concreto passo in avanti rispetto alle pur ottime racchette precedenti. Scopriamone insieme le caratteristiche principali tramite questo articolo informativo.


La Prince Phantom 100 Pro non lascerà certamente delusi tutti quei tennisti che hanno deciso di provarla. Soprattutto, non potrà deludere chi aveva già deciso di optare in passato per l’ottima Phantom 100 scegliendo un marchio di grande qualità e affidabilità come Prince. Un marchio che, purtroppo, viene da qualche tempo lasciato troppo in disparte nonostante il grande prestigio acquisito negli anni.

Scopri la Prince Tour 100 in offerta speciale!

Il peso relativamente leggero della racchetta (305 g) le permette di avere il giusto grado di maneggevolezza in campo. Questa sua eccellente manovrabilità la rende di fatto appetibile non solo ai tennisti di livello avanzato, ma anche a quei giocatori intermedi che possiedono una buona tecnica di base e sono lì lì per fare il grande salto. E’ chiara, dunque, l’intenzione di ‘democratizzare’ una racchetta importante come questa.

Prince Phantom 100 Pro

La maneggevolezza tattile della Prince Phantom 100 Pro la rende, di fatto, molto sensibile al polso. Una maggiore sensibilità permette di provare colpi un po’ più difficili del normale come le palle corte con estrema facilità. La Prince è una racchetta che ‘sente’ la palla come poche.

Passiamo ora a dare un rapido sguardo alla tecnologia di questo gioiellino targato Prince. Il telaio di questa racchetta è stato aumentato rispetto ad altri modelli e portato a uno spessore di 20 millimetri. Il che, a livello prettamente meccanico, significa una potenza maggiore da sfruttare in campo.

Lo schema corde è un 16×18 aperto che concorre, assieme allo spessore del telaio aumentato, ad incrementare la potenza dei colpi. Giocare da fondocampo risulterà quindi semplice e immediato, soprattutto per chi vuole cercare traiettorie solide e lineari, non disdegnando anche un minimo di rotazioni che non guastano mai sulla terra rossa.

La qualità di questo attrezzo è evidente in ogni sua rifinitura ed è perfetta per chi vuole anche avventurarsi a rete con cognizione di causa. Il tocco della Prince è eccezionale e si esprime alla grande su colpi delicati come volée e demi-volée, che troppo spesso mancano al tennis moderno. In questo senso la sua maneggevolezza risulta essere una freccia in più su questo arco.

In ultimo, diamo uno sguardo anche all’aspetto estetico di questa Prince Phantom 100 Pro. La colorazione è quella oramai classica del nero e del verde, che riprende modelli importanti come la Wilson Blade. Insomma, tirando le somme possiamo tranquillamente dire che questa racchetta soddisferà un numero più ampio di tennisti rispetto ai modelli precedenti, proprio perché meno difficile e ostica da domare. Se vi interessa il marchio Prince potete leggere anche le recensioni della Prince Tour Pro 98, Prince Warrior 100 ESP, Prince Textreme Tour 95 e Prince Tour 100T Esp.

 

Conclusioni sulla Prince Phantom 100 Pro

La Prince Phantom 100 Pro è una racchetta maneggevole e sensibilissima, ideale per chi alterna la rete al fondocampo.



 

Caratteristiche della Prince Phantom 100 Pro

Ovale: 100
Lunghezza: 68,5 cm
Peso: 326 g
Bilanciamento: 31,5 cm
Swingweight: 290
Tensione: 20- 26 Kg

Materiale: Textreme-Graphite

Schema corde: 16×18



 

  • Controllo - 88
  • Potenza - 80
  • Topspin - 75
  • Backspin - 72
  • Servizio - 77
  • Volée - 84
  • Maneggevolezza - 93

In sintesi

La Prince Phantom 100 Pro è l'ideale per chi vuole avere sempre maneggevolezza e tocco su un campo da tennis.

Parere utenti: 3.9 (10 voti)
Invio del voto
The following two tabs change content below.
Laureato in Lettere e Filosofia presso l'Università degli Studi Roma TRE, Giornalista Pubblicista presso l'Ordine dei Giornalisti del Lazio.La banana di Chang, le bottigliette di Nadal, i passetti di Agassi e la lingua di Sampras. Ma, soprattutto, il naso a patata di Federer.